ieri a ROMA due piazze erano piene di gente che ascoltava due contrapposti schieramenti . . .

traduco:

                                                                            

                                                   

 

 

 

ieri 23 marzo Silvio Berlusconi ( il turacciolo sempre a galla ) imboniva la folla confluita in piazza del Popolo, mentre in piazza Santi Apostoli una schiera sparuta di oppositori sinistrorsi ( Colombo, Flores d' Arcais, Ingroia . . .) chiedeva la non ricandibilitÓ al Parlamento di Berlusconi per conflitto di interessi ( art.67 Costituzione Italiana )

mentre leggo penso:

ma guarda lý quel diabolico venditore di pentole cinesi come sa galvanizzare la folla

ma guarda invece lý gli etici comunisti come non riescono ad avere lo stesso appeal . . .

ebbene

io da che parte posso stare, col mio carattere timido, incerto, prudente e disinformato, a volte ingenuo . . .

cosa mi dice l' encefalo di default?

cosa mi suggerisce il cervello intestinale?

cosa mi conviene?

io lo so, ma non lo scrivo, se no che prudente sarei?

 

a caccia di parole non conosciute ancora ( rubrica )

 gli  "IMBONITORI" di talento nella storia dell' uomo comune . . .  

due ne salverei!